martedì 18 novembre 2008

Nulla succede per caso




Ora ci crediate o no, è da tanto che faccio caso che alcuni avvenimenti accadono proprio quando sto cercando risposte in quel senso o quando ho un dubbio su come comportarmi e cerco una conferma.
E proprio in uno di questi momenti, impegnata in libreria alla ricerca di risposte ….ecco che mi imbatto in questo libro. Tengo a precisare che non sarei mai andata in quella specifica sezione della libreria e che già un’altra volta mi era capitato in mano lo stesso libro e non lo avevo preso. Questa volta l’ho acquistato e lo sto leggendo, nei ritagli di tempo come sempre, ma fino ad ora sta confermando ciò che sospettavo ovvero che c’è un qualche nesso tra ciò che ci accade intorno e ciò che sentiamo dentro.
Lascio alla fine della lettura del libro la riflessione conclusiva.



7 commenti:

kosenrufu mama ha detto...

sono d'accordo con te, noi assolutamente siamo legti con il nostro ambiente e viceversa e anche per questo possiamo influire concretamente su situazioni o avvenimenti apparentemente lontani da noi. un saluto

sabrina ha detto...

l'ho letto anche io quel libro!!! illuminante, consolante, esilarante... e non e' una meravigliosa "casualità" che noi che ci ritroviamo a visitare i nostri reciproci blog ci troviamo anche a leggere gli stessi libri...
non puo' davvero essere un caso.
ciao a presto
sabrina

Heidi ha detto...

No, ormai ne sono certa di casuale nella vita che conduciamo c'è ben poco! Sebbene rimane in me la convinzione che ci sia sempre la possibilità del nostro libero arbitrio di prendere una strada piuttosto che l'altra!
A proposito di libri letti in comune, non ti è sembrato questo molto più razionale e sensato di "the secret"? Salutoni

La casa nella prateria ha detto...

Sono assolutamente convinta che nulla succeda per caso. Credo che aggiungero' questo libro alla mia lista per la prossima volta che verro' in Italia.

chiara ha detto...

Ciao Heidi,
passo da casa tua per farti un saluto.
Lo sapevi che si dice così in francia per dire che si visita un blog?
Io l'ho scoperto leggendo qua e là.
Il libro non l'ho letto ma se bastasse segretamente convincersi che quello che si vuole si ottiene, alora adesso mi concentro per avere una casa grande grande in centro !

Jolanda ha detto...

Cara Mamma Blogger,

Siamo theitalianmom ( http://theitalianmom.blogspot.com/) e Jolanda ( http://jolanda.filastrocche.it/) e ti scriviamo per invitarti ad un incontro dove si parlerà di mamme blogger.
Si tratta di una presentazione - riservata alle mamme blogger - dei primi risultati di una ricerca che stiamo conducendo insieme al centro ASK dell’Università Bocconi, relativa all’utilizzo del blog da parte delle mamme. L’intento dell’incontro è raccogliere idee e suggerimenti per orientare al meglio la continuazione della ricerca.
L’appuntamento è per il 3 dicembre a Milano presso l’Università Bocconi.
Ci farebbe davvero piacere se tu potessi essere dei nostri per portare la tua esperienza sull’argomento.
Per accedere all’evento porta con te una stampa della homepage del tuo blog: servirà come invito.
Se ti interessa partecipare, ti prego di metterti in contatto con noi, tramite i nostri blog, in modo che potremo darti tutti i dettagli dell’incontro.
Speriamo di averti con noi e di poter confrontare con te le nostre riflessioni!
A presto,
Costanza e Jolanda

Chocolat ha detto...

anche io l'ho letto e' proprio vero, nulla succede per caso.Che bello il tuo blog affine alla mia vita.Due bambine un lavoro , la vita a Roma sud e la ricerca di una vita piu' semplice e colorata...